Bonus sociale per elettricità e gas: cos’è e come richiederlo

Bonus sociale per elettricità e gas: cos’è e come richiederlo

Dai dati raccolti dalle associazioni emerge che oltre l’80% degli intervistati non è consapevole dell’esistenza del bonus sociale per elettricità e gas, introdotto nel 2009 dal governo e reso operativo dall’Autorità per l’energia con la collaborazione dei Comuni.

 

COS’ E’

Si tratta di uno sconto sulla bolletta previsto per le famiglie con ISEE non superiore a 8.107,5 euro o per famiglie numerose (con più di 3 figli a carico) con ISEE non superiore a 20mila euro. Ogni nucleo famigliare che abbia i requisiti può richiedere per disagio economico sia il bonus per la fornitura elettrica che per la fornitura gas. Se invece in casa vive un soggetto in gravi condizioni di salute e che possiede i requisiti per il bonus per disagio fisico, la famiglia può richiedere anche questa agevolazione.

 

COME RICHIEDERLO

La domanda, supportata da una serie di documenti, va presentata presso il Comune di residenza o presso un altro ente designato dal Comune (Caf, Comunità montane) utilizzando gli appositi moduli, disponibili sul sito dell’Autorità (www.autorita.energia.it), sul sito di SGAte (www.sgate.it) e presso i Comuni.

Le informazioni necessarie per la compilazione dei vari documenti sono relative al titolare della fornitura e il numero identificativo della fornitura, indicate nella bolletta o nel contratto di fornitura.

Il valore del bonus dipende dal numero di componenti della famiglia anagrafica ed è aggiornato annualmente dall’Autorità.
Per l’anno 2017, se la famiglia è composta da 1-2 componenti il bonus ammonta a 112 euro, se la numerosità familiare è di 3-4 componenti la somma sale a 137 euro, mentre per una famiglia composta da oltre 4 componenti sono disponibili 165 euro.

L’importo del bonus viene scontato direttamente sulla bolletta elettrica suddiviso nelle diverse bollette corrispondenti ai consumi dei 12 mesi successivi alla presentazione della domanda.

Al termine dei 12 mesi, per ottenere un nuovo bonus, occorre rinnovare la richiesta di ammissione presentando apposita domanda.