Agevolazioni fiscali gas: chi ne ha diritto e come richiederle

Partiamo da una constatazione: tutte le forniture di gas naturale sono soggette al pagamento di imposte, che si suddividono in accisa, IVA e addizionali regionali. A questi contributi però alcune tipologie aziendali possono richiedere delle agevolazioni fiscali, sulla fornitura di gas.

In che cosa consistono queste agevolazioni fiscali sulla fornitura di gas?

Il settore della fornitura di gas ha costi differenti rispetto all’energia elettrica. Dunque, per agevolare le aziende sono state studiate delle facilitazioni fiscali che possano incidere positivamente sul costo finale della fornitura. Le riduzioni fiscali sono ricollegate all’accisa, ovvero l’imposta attribuita alla produzione o al consumo di determinati servizi e beni e all’addizionale, calcolata sulla base del consumo di gas in metri cubi. Ultima riduzione ottenibile riguarda gli addizionali regionali, differenziati a seconda della regione d’appartenenza.

Accisa e addizionale regionale ridotte: quali realtà possono richiederle?

Le attività che possono richiedere queste agevolazioni fiscali lato gas sono:

  • Realtà aziendali che producono beni e/o servizi, come attività artigianali, alberghiere, ristorazione e distribuzione commerciale;
  • Impianti sportivi senza fini di lucro;
  • Attività ricettive e case di cura per l’assistenza di persone disabili e anziani e per attività di recupero di tossicodipendenza;
  • Realtà operanti nel settore della distribuzione (supermercati, commercio all’ingrosso, ecc.).

Agevolazioni fiscali IVA

Alcune realtà aziendali possono inoltre ottenere una sgravante sul pagamento dell’IVA. Le realtà interessate sono aziende operanti nel settore agricolo, manifatturiero ed estrattivo, nonché aziende poligrafiche ed editoriali.

Quali documenti presentare per richiedere l’agevolazione fiscale sulla fornitura di gas

Se la tua azienda rientra in uno dei casi elencati allora il passo successivo per richiedere l’agevolazione fiscale è presentare i seguenti documenti:

  • Dichiarazione di registrazione alla Camera di commercio;
  • Copia dello statuto per impianti sportivi e/o centri di assistenza;

Per concludere la richiesta per l’ottenimento delle agevolazioni fiscali lato gas puoi contattare uno dei nostri semplificatori, che ti aiuterà e ti guiderà nella definizione e completamento di tutta la procedura.