Aumento bollette luce e gas 2021: ecco cosa fare

aumento-bollette-luce-gas-2021

Come difendersi dai rincari sulle bollette di luce e gas?

ARERA, l’Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente ha annunciato un aumento delle bollette di luce e gas a partire dal 1° ottobre fino al 31 dicembre 2021. Per tutti i clienti che hanno ancora un’offerta attiva nel mercato tutelato, il costo dell’energia elettrica subirà un incremento del 29,8% mentre quello del gas aumenterà del 14,4%. Quest’ultimo aumento fa seguito a un altro più moderato risalente a luglio 2021.

Ma chi stabilisce il costo dell’energia? La risposta è l’ARERA che, sulla base della situazione dei mercati all’ingrosso, ne elabora i prezzi per il trimestre successivo.

Attualmente, sia la fornitura di luce che quella di gas sono due servizi disponibili tanto in regime di libero mercato quanto in maggior tutela. Quest’ultimo terminerà però a gennaio 2023.

Partiamo dall’inizio: cosa ha portato all’aumento delle bollette?

Oltre ai normali eventi socio-economici, quest’anno si è contraddistinto per un’emergenza sanitaria che ha portato conseguenze significative anche per il mercato energetico. Attualmente, con la ripresa che caratterizza molte realtà aziendali, la domanda energetica è aumentata, portando a un incremento delle bollette di luce e gas.

La situazione del mercato italiano è legata alla Russia, che rappresenta la fonte principale di gas naturale per la penisola. Nel 2021, le forniture sono state rivolte in larga parte verso il continente asiatico, oggi meno vincolato dalle restrizioni legate alla recente pandemia. Oltre ciò, il nostro Paese produce il 40% di energia elettrica proprio a partire dal gas: per questo gli aumenti hanno investito anche e soprattutto le bollette della luce.

Questo aumento delle bollette di luce e gas è stato oggetto di discussione in Parlamento, il quale sta cercando di ridurre il più possibile l’impatto che avrà sugli utenti. L’intervento del Governo verterà soprattutto sulla riduzione degli oneri di sistema, riportati in bolletta come voci dedicate al finanziamento delle energie rinnovabili e il bonus sociale per le famiglie in difficoltà economiche.

Come potersi difendere dai rincari sulle bollette?

Dopo due aumenti nel corso di sei mesi, le possibilità di ulteriori rincari nel medio termine si fanno più concrete. In questo senso, per risparmiare sulla fornitura di luce e gas, il primo consiglio è quello di valutare un’offerta nel mercato libero.

Quali sono le differenze? In questo caso il prezzo di luce e gas è definito dall’ARERA solo per quanto riguarda il costo del trasporto, distribuzione e oneri di sistema. Viceversa, il prezzo della componente energia è stabilito dal fornitore.

Il secondo passo è quello di conoscere in modo approfondito i propri consumi mensili, così da essere in grado di valutare le offerte migliori per le proprie esigenze. In pratica, significa scegliere un’offerta di fornitura di energia elettrica e gas personalizzata sulle abitudini di consumo, per approfittare appieno di tutte le agevolazioni: fasce orarie, scaglioni, offerte e così via.

Se vuoi una consulenza energetica gratuita per chiarire tutti i tuoi dubbi e studiare insieme le tue ultime bollette di luce e gas, contattaci al nostro forum di contatto o chiamaci al nostro numero diretto: 0437 930125. Uno dei nostri Semplificatori sarà pronto ad aiutarti.