Come conoscere i tuoi consumi energetici

La bolletta è quel documento che ancora oggi risulta di difficile lettura. Ma nonostante la sua natura oscura e indecifrabile, la bolletta rimane il solo e unico modo per capire come poter al meglio organizzare e gestire i propri consumi energetici.

Non ti preoccupare, perché se sei tra quelli che ancora nutrono dubbi su come decifrare la tua bolletta di gas e luce sei nel posto giusto! Ti accompagneremo step by step nella sua lettura, perché con una guida l’interpretazione di questo oscuro documento diventerà molto più semplice.

Iniziamo dal principio: le bollette sono tutte uguali?

Molti di voi si saranno posti questo quesito: ma le bollette, sono tutte uguali? Indipendente dal proprio fornitore di riferimento, la struttura della bolletta rimane uguale a sé stessa. Questo perché la disposizione e l’ordine delle informazioni che si ritrovano al suo interno non sono lasciate al caso, ma sono stabilite dall’ARERA.

E adesso, vediamo insieme quali informazioni potrai trovare dentro la tua bolletta: partendo dalla prima pagina, vedrai un riepilogo di tutte le informazioni relative alla tua fornitura. Nel concreto di seguito ti abbiamo riassunto tutte le informazioni più importanti:

  • Codice identificativo della tua fornitura e il numero del contratto;
  • Il riepilogo dei tuoi consumi effettivi;
  • Il totale della spesa;
  • La sintesi degli importi fatturati, ovvero tutte le voci fatturate con le nuove modalità e definizioni previste dall’ARERA;

Consumi energetici: dove trovare le giuste info?

Nella seconda pagina potrai trovare tutte le informazioni di cui avrai bisogno per comprendere i tuoi consumi energetici. Nel box ci saranno alcuni codici come il PDE ovvero il punto di erogazione, e il famoso codice POD, il punto di prelievo dell’elettricità, che per la bolletta del gas diventa PDR.

In questa seconda sezione dovrai prestare attenzione al riepilogo di tutte le letture del contatore e dei consumi corrispondenti, suddivisi per le tre principali fasce orarie F1, F2 e F3. Grazie a questi dati potrai capire a quanto ammontano i tuoi consumi energetici, e in che fasce orari questi ultimi sono più alti!

E per concludere, un ultimo consiglio

Grazie a questo breve approfondimento abbiamo deciso di illuminare alcuni lati oscuri di questo apparentemente impenetrabile documento. Se vuoi saperne di più e sei già nostro cliente puoi sempre consultare la nostra guida alla lettura della bolletta.

Nel caso invece in cui non fossi ancora nostro cliente, puoi richiedere un appuntamento con il nostro semplificatore, che ti aiuterà a capire quali sono i tuoi ultimi consumi energetici!