Mercato libero o mercato di tutela?

A partire da quest’anno si assisterà ad una lenta ma inesorabile transizione dal mercato di tutela al mercato liberoMa in che cosa consiste questo cambiamento?  

La principale modifica sarà legata al prezzo: nel mercato tutelato esso è stabilito da un ente di regolamentazione, meglio conosciuto come ARERA (per chi non lo sapesse, acronimo di Autorità di Regolamentazione per Energia Reti e Ambiente). Nel libero mercato invece il prezzo dipende dal fornitore di luce & gasQuesto passaggio coinvolgerà in primis tutte le piccole e medie imprese, e anche alcune microimprese.  

Ti stai ancora chiedendo se la tua azienda è tra queste? Ecco un riassunto di quali PMI sono coinvolte nel cambio:  

  • Tutte le piccole e medie imprese composte da 10-50 dipendenti e con un fatturato annuo compreso tra i 2 e i 10 milioni, aventi un punto di prelievo a bassa tensione.
  • Tutte le microimprese composte da meno di 10 dipendenti, con un fatturato annuo pari a 2 milioni e un punto di prelievo con una potenza superiore a 15 kW. 

Questo passaggio obbligherà di fatto tutte le imprese a selezionare una nuova offerta per la fornitura di energia elettrica nel libero mercato. Si potrà decidere quindi di cambiare il proprio fornitore, attraverso un passaggio che sarà totalmente gratuito. Questo cambio è agevolato dalla volontà di trovare un’offerta che possa meglio adattarsi alle proprie esigenze energetiche, dando la possibilità direttamente all’azienda di selezionare quella più favorevole. 

Cosa fare se si vuole cambiare fornitore?

Il punto più complicato sarà districarsi in questo dedalo di offerteEcco perché bisognerebbe sempre partire dall’inizio, ovvero da un’analisi dei propri consumi energetici, per capire quale potrebbe essere l’offerta migliore da selezionare.  

Perché chi prima comincia è a metà dell’opera. Questo detto è particolarmente veritiero quando si parla di analizzare la bolletta di luce & gasNon è sempre semplice però interpretare tutta la mole di informazioni che vi si ritrovano. Ecco perché noi di Geo Nord Est offriamo una consulenza gratuita con il nostro semplificatore, per agevolare e supportare la comprensione dei tuoi consumi energetici.